ieri sera alla Biblioteca Chiesa Rossa

ieri sera alla Biblioteca Chiesa Rossa

 

cancelli di Auschvitz2_n.jpg
Ringraziamo la Biblioteca Chiesa Rossa, che ha ospitato la presentazione del film “La strada di Levi”, alla presenza di uno degli autori, il Professor Marco Belpoliti. L’appuntamento fa parte del ciclo Appunti per il Giorno della Memoria”, promossa dal Tavolo della Cultura di zona 5 con il finanziamento del Consiglio di Zona 5.
Vi diamo appuntamento per sabato 2 febbraio con il prossimo evento del ciclo, e per giovedì 7 febbraio per la seconda serata curata da Gratosoul.
 
La biblioteca Chiesa rossa insieme ad un gruppo di associazioni culturali Milanesi aderenti al Tavolo della Cultura di zona 5 organizzano: “Appunti per il Giorno della Memoria”, un ciclo di incontri intorno al Giorno della Memoria. Spunti per una riflessione che vada oltre la memoria istituzionale e condivisa. L’inizio di un percorso alla ricerca della complessità, che sia quella della storia vista dagli altri o quella della storia vista e raccontata da una persona. Una esplorazione che parte dal basso e che non sappiamo ancora dove ci porterà.

A proposito delle due serate curate da Gratosoul:

La prima serata , il 29/01 alle 21.00, consiste nella presentazione del film: “La strada di Levi” di D. Ferrario e M. Belpoliti, che sul tema della memoria e il contatto tra storia e realtà, tempo e spazio, si è mosso la delicatezza dell’osservatore che si astiene dall’esprimere giudizi. Il film sarà introdotto e commentato da uno dei due autori: M.Belpoliti. con il quale, oltre a parlare della pellicola, amplieremo il discorso sul ruolo della scrittura e degli scrittori, in particolare su quello di Levi, nella formazione della memoria di una nazione.
la seconda, il 07/02 alle 21.00, intitolata “Io e la memoria” si snoderà tra letture scelte nell’opera di Levi e filmati di repertorio.  Un testo originale che, originale scritto e raccontato da Matteo e Andrea Rapalli farà da guida in questo percorso di affettuosa ricerca del legame tra la memoria di due persone nate molto dopo la fine della guerra e la voce di Primo Levi. Per la lettura dei brani di Primo Levi, tratti da “Se questo è un uomo” e per la regia ci avvarremo della collaborazione di Paola Zecca e Max Ferrari.

Circolo Gratosoul
www.gratosoul.it
info@gratosoul.it

ieri sera alla Biblioteca Chiesa Rossaultima modifica: 2013-02-01T15:46:18+01:00da mangano1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento