Raoul Bruni, Alter ego in carne viva.

Leparoleelecose Sito    4 novembre
Raoul Bruni, Alter ego in carne viva.
“Fabrizio Lupo” di Carlo Coccioli.

“Il Novecento italiano è stato anche il secolo dei grandi irregolari, scrittori importanti ma difficili da classificare, nonché estranei alle scuole, molti dei quali hanno pagato la loro eccentricità con l’esclusione dalle storie letterarie e dai canoni dominanti. È senz’altro questo il caso di Carlo Coccioli (1920-2003), narratore e saggista livornese esule a Città del Messico, che, nonostante il successo internazionale dei suoi libri, non riuscì mai a trovare adeguato spazio e considerazione nel nostro Paese. Solo di recente, dopo un lungo periodo di oblio, alcune delle sue opere sono state ristampate, soprattutto per merito di Giulio Mozzi, che promosse, fra l’altro, la ripubblicazione, nel 2009, dello splendido romanzo Davide presso Sironi, e del nipote dello scrittore, Marco Coccioli, che ha fondato appositamente una casa editrice, “Piccolo Karma” (che prende il nome dal titolo di un celebre volume di Coccioli), per riproporre opere coccioliane da tempo irreperibili.”
http://www.leparoleelecose.it/?p=7279
Yoshiro Tachibana - Naturaleza.jpg

Raoul Bruni, Alter ego in carne viva.ultima modifica: 2012-11-04T14:58:55+01:00da mangano1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento