Adam Vaccaro, Poesie

Poetrydream

OCCHIONI. jpeg.jpeg

LUNEDÌ 27 AGOSTO 2012

POESIA = ADAM VACCARO

Questi occhi

Se non avessi questi occhi ora
rovesciati sul piatto di lenticchie
che favoleggia di monete d’oro
girato l’angolo dell’anno

Se non avessi questi occhi sia
pure bucati dai raggi verdi
che ci inonda beata la tivvù
sarabanda e belzebù di Berlusconi

Se non avessi questi occhi stra
volti ogni giorno da mille orrori
e patemi e mille furbi e assassini
convinti di farci tutti scemi

Se non avessi questi occhi bis
lacchi eppure ancora capaci di bucare
la nebbia oltre la pagina che ci avvolge
e pare un tutto senza fine e sogni

crollerei all’istante come quel bue al mattatoio

dicembre 2009

Oro-vita

Quando il danaro non è più segno d’oro splendore
di sole o chiarore di sale valore riflesso del fare ma
solo mina vagante tra le dita di invisibili croupier
sul tavolo dell’immenso magma dei debiti imposti
al mondo – vuoto che risucchia e vomita come

ventre di balena ogni minuta vita nel suo vortice
che pare privo di uscite – tocca alle sue vittime
cercare ancora ancora e ancora scarto e scatto
di ripresa di vita senza più aria come smarrita
provando ancora a ridarle valore e altro oro
2 giugno 2012
(-Poesia inserita nella IX Edizione PoesiArte Quintocortile del 2012, col titolo Altro Oro e curata con Milanocosa)
*
Il succo

Il succo di questo nostro esistere
che tenta a volte slabbrato
il salto sgangherato e fulgido
di tradurre tutto
il suo dritto e il suo rovescio
in parole dal sapore
di zucchero e sale
completamente dentro e
completamente fuori – così
dolce da stordirci e
salato da spaccare le labbra
nel vento del deserto
che spinge senza tregua
a proseguire

(30 dic. 2009)
ADAM VACCARO
*
Adam Vaccaro, poeta e critico nato in Molise nel 1940, vive a Milano. Ha pubblicato: La vita nonostante, Studio d’Autore, Milano 1978; Strappi e frazioni, Libroitaliano, Ragusa 1997; La casa sospesa, Novi Ligure 2003; e la raccolta antologica La piuma e l’artiglio, Editoria&Spettacolo, Roma 2006. Tra le pubblicazioni d’arte: Spazi e tempi del fare, con acrilici di Romolo Calciati e prefazioni di Eleonora Fiorani e Gio Ferri, Studio Karon, Novara 2002; Sontuosi accessi – superbo sole, con disegni di Ibrahim Kodra, Signum edizioni d’arte, Milano 2003; Labirinti e capricci della passione, con acrilici e tecniche miste di Romolo Calciati e prefazione di Mario Lunetta, Milanocosa, Milano 2005. Con Giuliano Zosi e altri musicisti, che hanno scritto brani ispirati da sue poesie, ha realizzato concerti di musica e poesia. È stato tradotto in spagnolo e in inglese.
È presente in molti blog e raccolte antologiche e collabora a riviste e giornali con testi poetici e saggi critici. Ha fondato e presiede Milanocosa (www.milanocosa.it), Associazione Culturale con cui ha realizzato numerose iniziative. Tra queste: “Scritture/Realtà – Linguaggi e discipline a confronto”, di cui ha curato con Rosemary L. Porta gli Atti, Milanocosa 2003; “Bunker Poetico” in collaborazione con M. N. Rotelli alla 49a Biennale d’Arte di Venezia, giugno 2001, di cui ha curato con G. Guidetti la raccolta Poesia in azione, Milanocosa, Milano 2002; la 1^ Carovana Nazionale di Poesia e Musica (21-31 marzo 2003), promossa e coordinata con A. Santoro e M. Jatosti; evento col patrocinio del presidente della Repubblica e dell’UNESCO in corrispondenza della Giornata Mondiale della Poesia del 2003. Ha curato con F. Squatriti 7 parole del mondo contemporaneo, libro di Poesia, Arti visive, Musica e altre discipline, Milanocosa ed ExCogita, Milano 2005; Milano: Storia e Immaginazione, Milanocosa, Milano 2011; Il giardiniere contro il becchino, Atti del convegno 2009 su Antonio Porta, Milanocosa, 2012. Cura la Rivista telematica Adiacenze, materiali di ricerca e informazione culturale del Sito di Milanocosa.

Adam Vaccaro, Poesieultima modifica: 2012-08-29T12:56:41+02:00da mangano1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento