Armando Todesco,Finte lacrime ,finti divi e finte br

Aartista80.JPG
Finte lacrime ,finti divi  e finte br
 
Ho sentito varie versioni sulle lacrime del ministro alla conferenza  stampa di Supermario  quando    poneva  l’obbiettivo di sistemare le finanze italiane  scaricando (grande novita’!)sui pensionati a pensioni basse la spesa maggiore della manovra economica .
Ho sentito opinionisti  di grido e superinvitati ai vari talk show .
Si e’ detto di un ministro che aveva combattuto al consiglio dei ministri contro questi provvedimenti (chissa poi come lui fa a saperlo?)e che era  arrivata carica alla conferenza stampa (  dopo una battaglia si arriva scarichi  e non carichi).
Ho  sentito un sacerdote parlare di  complimenti  perche’ il ministro in questione nella sua carriera e’ passata da operaia a ministro (fortunato lui  che in Italia che ha con un tasso di mobilta’ sociale piu’ basse del mondo passa cosi tanti scalini sociali in cosi poco tempo ).
Tutte interpretazioni  strumentali e opportunistiche  sul comportamento di una persona  invece molto furba a piangere a comando vicino al suo capo ,in diretta e davanti  al mondo per fare accettare agli altri invece le misure ,per dire di subire a di chi le deve effettivamente sopportare  ,secondo il pensiero  :vedi che il ministro piange per le misure ,perche’  non dovremo accettarle noi che non siamo ministri .
E’ poi facile per un ministro con lo stipendio da 20 mila euro e tanti benefit farsi venire le lacrime agli occhi e piangere e convincere che se piange lui  anche i poveri cristi devono accettare le manovre .
 
Mistificazioni di un ministro accanto  a altre cose che oggi avvengono in Italia  di cui bisogna  parlare per non avere ottenebrato il cervello come vuole il  governo e tutto il sistema politico .
Per esempio:
a)Come si puo’ spiegare la super-esposizione di un comico come Fiorello ormai presente e incensato come il nuovo star televisivo italiano mentre  produce una minestra televisiva condita con tanti gusti creati e portati avanti da altri come Bongiorno ,Baudo e altri ?
Perche’ nell’era del ragioniere Monti i diirigenti Rai assolvono al loro piccolo compito e cioe’ di servire il potere e in assenza di star  televisive che  facciano sognare e dimenticare le ingiustizie  agli italiani (in attesa delle altre medicine che non fanno pensare alla crisi come il Natale e il Festival di Sanremo )cercano di posizionare un semplice intrattenitore a livello delle star che l’Italia ha avuto in passato.
 
In questo quadro escono degli atti  strani e improvvisi per dare forza indirettamente a un esecutivo che non ce l’ha ,come la cattura di un camorrista due giorni dopo la manovra e dopo anni di indagini di Maroni e non dell’attuale ministro e il pacco bomba trovato a Equitalia Roma (un vero fatto isolato e di rabbia verso il governo e non la mano di spezzoni di Stato ?)che sono state fatte passare  per  una sorta di nuove BR ,cioe’ di un nome che fa sempre gli interessi di chi comanda . 
 
Purtroppo  c’e’ anche :
l’emarginazione di chi la pensa diversamente .
Le proteste contro al manovra ormai le fa Crozza  o il sindacato o la lega che si e’ posta di traverso a   un governo che non ha nessuna investitura popolare e che si presenta come un governo di ragionieri  che prendono le misure e le indicazioni da Brussels e di un presidente del consiglio che nella sua carriera ha preso decine di incarichi  e che ha avuto l’incarico in forma anomala e che piu’ che il carattere di un capo popolare ha il carattere di un dirigente di un’organizzazione.
 
Ci tocca sperare nell’azione dei  tre sindacati che  hanno  ancora qualche voglia di alzare la voce.
 
Armando TODESCO
 
 

Armando Todesco,Finte lacrime ,finti divi e finte brultima modifica: 2011-12-13T10:40:56+01:00da mangano1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento