Pagina Uno, 992: l’anno del Gattopardo

blog jpeg.jpeg
Da: “Paginauno” <newsletter@paginauno.it>

 
 
 
 
 
 
 
1992: l’anno del Gattopardo
 
 
Tra le tante soluzioni estive caldeggiate da alcuni editorialisti, una delle più gettonate è stata il ritorno allo ‘spirito del ‘92’, ovvero ‘patto per la crescita’ e governo tecnico. Sembrano dimenticare però che il biennio ’92/93 è stato anche l’anno delle bombe, della trattativa tra Stato e mafia, dell’inizio del dominio politico di Berlusconi; l’anno che ha determinato l’ascesa della Lega Nord, l’anno dello sdoganamento della parola ‘federalismo’, l’anno delle privatizzazioni selvagge, della rinascita di forze neofasciste e di vecchi fantasmi politici. In poche parole: l’anno della nascita di un nuovo Ordine politico costruito per mantenere inalterata la sostanza del vecchio Potere…
 
(clicca sui titoli per leggere le cinque parti dell’inchiesta “Il romanzo mai scritto sugli anni Novanta”)
 
 
Privatizzazioni e federalismo: la nuova ideologia del potere (parte 1/5)
Il federalismo, un’idea nata dall’incontro d’interessi tra mafia, massoneria coperta, industria e politica, in concomitanza con le stragi del ‘92 e ‘93

La rinascita dell’eversione nera (parte 2/5)
All’origine della seconda Repubblica, l’alleanza tra neofascismo, ‘ndrangheta, massoneria e politica

Un nuovo Ordine criminale (parte 3/5)
Le stragi del ‘92/93 nei messaggi di Elio Ciolini: Cosa nostra, P2, servizi segreti e neofascisti uniti nell’obiettivo comune di un nuovo Ordine economico e politico
 
Strategia della tensione e origini della Lega Nord (parte 4/5)
All’inizio degli anni Novanta, la Lega Lombarda diventa Lega Nord e si afferma come nuova forza politica. Tra stragi, Tangentopoli e guerra dei Balcani, nasce anche un nuovo potere, di cui la Lega diventa riferimento ideologico

Fallimento delle Leghe del sud e appoggio a Forza Italia (parte 5/5)
Nel 1990 il centro-sud assiste al diffondersi di movimenti leghisti. Pochi mesi dopo, i partitini federalisti del nord confluiscono nella Lega Nord di Bossi e Miglio. E mentre prende vita il progetto federalista, tornano alla ribalta due vecchie conoscenze: Licio Gelli e Stefano Delle Chiaie
 
 

Pagina Uno, 992: l’anno del Gattopardoultima modifica: 2011-09-24T18:16:33+02:00da mangano1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento