Walter Pozzi a radio Sherwood con ‘Altri destini

Walter Pozzi a radio Sherwood con ‘Altri destini’, nella rubrica Irruzioni letterarie di Marco Maschietto.
Per ascoltare l’intervista clicca qui
9CDED699D03446EE9B3B29934CE06747.jpeg

 

Walter G. Pozzi
Altri destini
Una storia degli anni Settanta

Il romanzo sul processo 7 aprile
Il romanzo mai scritto sugli anni Settanta
Il romanzo che inaugura la “letteratura della tensione”

L’intervista all’autore che inaugura la “letteratura della tensione”
Altri destini di Walter Pozzi

di Sara Mazzucato e Marco Maschietto

arton6589-49349.jpg

 

 

Ascolta la puntata di Irruzioni Letterarie che contiene l’intervista all’autore Walter G. Pozzi. Clicca sul player in fondo alla pagina.

Recensione
Torna a farsi sentire l’esigenza di parlare di quegli anni ’70 che hanno stretto l’Italia in una morsa di cui mai si è liberata, con cui non ha mai chiuso davvero i conti. Quegli anni riemergono come un’ossessione ancora nebulosa sulla quale si vorrebbe far chiarezza una volta per tutte. Basti pensare alle cronache recenti che hanno abilmente (e in modo alquanto strumentale) riportato sotto i riflettori il caso di Cesare Battisti.
La diffidenza nei confronti delle notizie ricevute dai media fa venir voglia di informarsi da sé, di affidare alla lettura personale lo studio di un periodo storico così controverso.

Altri Destini, l’ultimo lavoro di Walter Pozzi, è sicuramente un tentativo di risposta a questa esigenza.
Questo romanzo propone la storia di un disimpegnato (e disinformato) Roman Zeri che sente il bisogno di far luce sulla vita del padre, giornalista indipendente che ha pagato i cosiddetti “anni di piombo” a suon di carcere, interrogatori, processi. Cosa c’è stato dietro le quinte di quell’orribile spettacolo politico- giudiziario? Roman vuole indagare. Per suo padre ma forse prima di tutto per se stesso.
La sua indagine è l’indagine di tutti noi.

Quarta di copertina
Dal casuale ritrovamento in un armadio di un maglione sporco di sangue, inizia il viaggio a ritroso nel tempo dell’introverso e disimpegnato Roman Zeri; un viaggio che lo porta a indagare sulla vita di suo padre Max, coraggioso direttore di un settimanale indipendente, e sugli oscuri motivi che lo hanno scaraventato in una storia kafkiana fatta di arresti, interrogatori e processi. Un susseguirsi di colpi di scena scandisce il percorso, anche interiore, di Roman, il quale, scartabellando tra vecchi documenti, fotografie del passato e ritagli di giornali, entra in contatto con una realtà che fino a quel momento aveva ritenuto impensabile. Sullo sfondo della vicenda, la nostra Storia, quella tragica e tuttora irrisolta degli “anni di piombo”, delle manifestazioni, degli scontri con le forze dell’ordine, del “terrorismo”, delle bugie di Stato, del processo “7 aprile”, della violenza che ha stravolto le vite di tutti. E cambiata risulterà anche l’esistenza di Roman, la sua visione del mondo, la prospettiva con la quale guarderà al suo futuro, tanto da esclamare, al culmine di una profonda crisi di coscienza: «Non si sta bene sotto le coperte calde dell’ignoranza.» Walter G. Pozzi, con Altri destini, inaugura nuovi percorsi gettando le basi della letteratura della tensione.

L’Autore
Walter G. Pozzi, nato a Monza nel 1962, è scrittore, cofondatore e direttore editoriale della rivista di analisi politica Paginauno e insegnante di scrittura creativa. Ha pubblicato i romanzi: Il corpo e l’abbandono (Tranchida 1997 e 2000) e L’infedeltà (Tranchida 2000).

Walter Pozzi a radio Sherwood con ‘Altri destiniultima modifica: 2011-04-15T16:57:15+02:00da mangano1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento