F.Bottini,Urbanistica dei Fasci e delle Corporazioni

Urbanistica dei Fasci e delle Corporazioni Data di pubblicazione: 17.08.2010 Autore: Bottini, Fabrizio Si comincia a scorgere la nuova geografia della capitale morale d’Italia: pezzi sognati dell’”infrastruttura globale” e sacche di tacita resistenza, con retrogusto nero. Scritto per eddyburg Milano – Tanto di cappello: quando una strategia c’è va riconosciuta, e a modo suo ammirata pure. Soprattutto se dall’altra parte … Continua a leggere

Tiberio Graziani, La geopolitica nell’Italia repubblicana

La geopolitica nell’Italia repubblicana. Un Paese a sovranità limitata di Tiberio Graziani – 25/08/2010   Fonte: eurasia Nonostante l’invidiabile posizione geografica e a dispetto dei caratteri che ne costituiscono la struttura morfologica, attualmente l’Italia non possiede una dottrina geopolitica. Ciò è dovuto principalmente ai tre seguenti elementi: a) l’appartenenza dell’Italia alla sfera d’influenza statunitense (il cosiddetto sistema occidentale); b) la … Continua a leggere

eNRICO Groppali,Ruiz Zafòn: “Dante? Antenato di Sherlock Holmes”

da IL GIORNALE Ruiz Zafòn: “Dante? Antenato di Sherlock Holmes” di Enrico Groppali Secondo lo scrittore spagnolo maestro del mistero tutta la vera letteratura è di genere poliziesco, dalla Divina Commedia fino ai suoi libri. E cita Rex Stout: “In latino, inventare significa trovare” Conoscendo l’eccentrica planimetria degli edifici di cui costella le sue pagine col puntiglio e la severità … Continua a leggere

Carlo Musilli, Quello che la Rete sa di te

Quello che la Rete sa di te di Carlo Musilli – 23/08/2010 Fonte: Altrenotizie Nessuno ti conosce meglio di Google. Se pensavi di usare quella home page colorata come un diario segreto, ti sbagliavi. Le idee politiche, i gusti letterari, cinematografici, sessuali, la religione, le passioni, la banca dove incassi lo stipendio e le e-mail che mandi a tua moglie … Continua a leggere

Fausto Curi,La forza dell’intellettuale di destra

La forza dell’intellettuale di destra Data di pubblicazione: 21.08.2010 Autore: Curi, Fausto Senza intellettuali il potere non esiste. Ma senza potere gli intellettuali (di sinistra) possono esistere? Il manifesto, 21 agosto 2010 Se si discute seriamente degli intellettuali, la prima cosa che conviene osservare è che è il dibattito sugli intellettuali che si è logorato, non la loro funzione. Anzi. … Continua a leggere

A.De Benoist, Il pensiero ribelle

Il pensiero ribelle di Alain de Benoist – 19/08/2010 Fonte: Les Amis d’Alain de Benoist [scheda fonte] L’identità è al centro di un notevole saggio che Lei ha pubblicato recentemente [Nous et les utres, Krisis]. Perché questo argomento si è fatto così scottante oggigiorno? Come si può concepire un nuovo modello comunitario che non sia un ritorno all’arcaismo? Il vasto … Continua a leggere

Vladimiro Giacchè ,La nuova Cina che abbiamo sottovalutato

      La nuova Cina che abbiamo sottovalutato di Vladimiro Giacchè – 19/08/2010 Fonte: ilfattoquotidiano Sino a non molto tempo fa un viaggio in Cina era l’occasione per misurare le molte distanze tra “noi” e “loro”. Oggi se ne misura soprattutto un’altra: quella tra l’immagine della Cina offerta dai nostri media e la realtà di quel Paese. La Cina … Continua a leggere

A.Mangano, Una risposta a G.La Grassa

DAL BLOG  conflitti e strategie     DOVREMO RINGRAZIARLO (di GLG il 18 ag. ’10) Credo sia ben nota la mia scarsa dimestichezza (e simpatia) per le urne. Il formalismo mi fa poi venire l’orticaria (e non in senso metaforico). Provo nausea ogni volta che leggo disquisizioni giuridiche su questo o su quello, ogni volta che si tira fuori questo … Continua a leggere

Mario Calabresi, Cossiga l’uomo che si inventò 4 vite diverse

DA la stampa COSSIga, l’uomo che si inventò quattro vite diverse MARIO CALABRESI Francesco Cossiga si è spento in giorni che gli sarebbero stati congeniali, giorni in cui il Parlamento è tornato al centro dell’attenzione, in cui le manovre politiche abbondano, in cui deputati e senatori si spostano e si contano, giorni in cui si creano nuove fedeltà e si … Continua a leggere

Valeria Nevadini, Giorgiana Masi

Giorgiana Masi, 33 anni senza colpevoli Un nome, quello di Giorgiana, indissolubilmente legato all’alto livello di tensione sociale che si respirava in quel periodo e assurto a simbolo, suo malgrado, di tutte le vittime della violenza di stato. A più di trent’anni da quei tragici eventi, i responsabili del suo omicidio sono rimasti impuniti. Proprio per questo Mario Staderini e … Continua a leggere