Gino Paoli, Cosa farò da grande

MIO FIGLIO HA CINQUE ANNI
E CINQUE CONVINZIONI
FACENDO BENE I CONTI _
NE HA CINQUE PIU’ DI ME _
SE IL NERO FOSSE BIANCO _
SE IL BIANCO FOSSE NERO _
SAREI POCO SICURO
_DI QUELLO CHE ORA SO’
_IO CHE MI FIDO SOLO
_DI CHI MI HA DATO IL CUORE_
QUANDO NON CE L’AVEVO IO _
E SONO ANCORA QUI
_QUI CON LE MIE DOMANDE _
E SONO ANCORA QUI _
COSA FARO’ DA GRANDE _
NON SEGUO L’UOMO BIANCO _
CHE PARLA DELLE DONNE _
NON LO CAPISCO QUANDO
_PARLA DI BELZEBU’ _
NELL’ UOMO PIU’ FEROCE _
NEL SERPE PIU’ CATTIVO _
SE CRISTO FOSSE VIVO _
IO LO VEDREI ANCHE QUI _
ANCHE SE NON LO VEDO _
NON MI COMPORTO MALE _
CORRO DA INDIPENDENTE SEMPRE
_E SONO ANCORA QUI _
QUI CON LE MIE DOMANDE _
E SONO ANCORA QUI _
COSA FARO’ DA GRANDE
_E SONO ANCORA QUI
_QUI CON LE MIE MUTANDE _
E SONO ANCORA QUI _
COSA FARO’ DA GRANDE _
IL TIZIO CHE HA RUBATO _
STANOTTE IN CASA MIA _
NON HA PORTATO VI _
UN DUBBIO CHE C’E’ IN ME
_SE NON MI ANDAVA BENE _
CON LE CANZONI FORSE
_ERO DALLA SUA PARTE
_E C’ERA UN LADRO IN PIU’ _
LE STRADE SONO GIUSTE _
ANCHE QUELLE SBAGLIATE _
BASTA NON ESSER CERTI MAI
_E SONO ANCORA QUI _
QUI CON LE MIE DOMANDE _
E SONO ANCORA QUI _
COSA FARO’ DA GRANDE _
E SONO ANCORA QUI _
QUI CON LE MIE MUTANDE _
E SONO ANCORA QUI _
COSA FARO’ DA GRANDE

Gino Paoli, Cosa farò da grandeultima modifica: 2009-03-31T18:32:39+02:00da mangano1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento