Eugenio Grandinetti, Questa Calabria che ci sta nel cuore

caro attiliovedo che partecipi anche ad incontri per far conoscere la poesia.se lo ritieni opportuno,io sarei disponibile a far conoscere la poesia di franco costabile,allievo di ungaretti e che ha scritto poesie notevoli che rendon conto del rapporto ambivalente con la sua terra d’origine (la calabria):Anch’io,migrante calabrese,sento fortemente il legame con la mia terra di origine nonchè i problemi di … Continua a leggere

“Antonio GRAMSCI “Odio gli indifferenti.

     Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L’indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli indifferenti. L’indifferenza è il peso morto della storia. L’indifferenza opera potentemente nella storia. Opera passivamente, ma opera. È la fatalità; è ciò su cui non si può contare; … Continua a leggere

Felice Accame, Revisionismo e ideologia della fondazione del sapere

INtroduzione al dibattito con Ennio Abate (Libreria Odradek, Milano,   26 gennaio 2012). 1.Per analizzare il significato delle pratiche che vengono designate come “revisionismo storico”, occorre comprendere qual è stato il nodo cruciale dei problemi posti sul tappeto della Seconda Internazionale – che viene fondata nel 1889. Nell’introduzione al saggio di Marx, Le lotte di classe in Francia, dal 1848 al … Continua a leggere

Monica Maria Seksich, Nautilus

Monica Maria Seksich ha creato il documento “Nautilus”        da L’ARTE DELLA MERAVIGLIA Nautilus  Sono miei i Dervisci e mie le nove onde del mare E’ mia la musica del cielo il vento primo violino pioppi cicale e betulle sono l’immutabile sezione ritmica  E’ mia la radiosa danza a spirale che rende il corpo trasparente e felice Mio il primo quarto … Continua a leggere

Stefano Levi della Torre, Auschwitz la memoria e il presente

Carissimi,segnalo vivalascuola di questa settimana, dedicata alla giornata della memoria. La puntata, che si può leggere qui: http://lapoesiaelospirito.wordpress.com/2012/01/23/vivalascuola-101/ propone un saggio di Stefano Levi Della Torre molto denso e chiaro, non solo nel collegare passato e presente, ma soprattutto nel mostrare quanto quell’orrore riguardi la nostra normalità. Nell’indicarci quanto sia vero che “E’ successo, dunque può di nuovo succedere”.Presenta inoltre … Continua a leggere

Andrea Angiolini, Come cambiano i testi universitari con l’ebook

Come cambiano i testi universitari con l’ebook DI ANDREA ANGIOLINI 06GEN2012«La parola chiave è disintemediazione e nessuno si può chiamare fuori», dice Andrea Angiolini, responsabile del settore digitale de Il Mulino, nell’introdurre il saggio di Nicola Cavalli sull’evoluzione dell’editoria universitaria Ragionare oggi sull’editoria accademica, le sue tendenze e le sue forme, sta diventando un’impresa complessa. Infatti, da circa un decennio, … Continua a leggere

LINGUA, SOCIETA’, E GRAMMATICA. Le donne francesi vogliono cambiarla,

LINGUA, SOCIETA’, E GRAMMATICA. Le donne francesi vogliono cambiarla, l’Académie Française però si oppone a ogni riforma… http://www.ildialogo.org/cEv.php?f=http://www.ildialogo.org/filosofia/documenti_1327419475.htmLINGUA, SOCIETA’, E MATEMATICA. UNA DOMANDA: COME MAI “UN UOMO PIU’ UNA DONNA HA PRODOTTO, PER SECOLI, UN UOMO?” (Franca Ongaro Basaglia). Non è il caso di ripensare i fondamenti?!FACOLTA’ DI LINGUAGGIO, LINGUA, E GRAMMATICA. “La grammatica è maschilista”. Le donne francesi vogliono … Continua a leggere

Toni negri (lui o falsario?) su Il regno e la Gloria

Toni negri (lui o falsario?) su Il regno e la Gloriapubblicata da Rosario Gianino   osu facebook                                      Il regno e la gloria. Per una genealogia teologica dell’economia e del governo di Giorgio Agamben (Neri Pozza, pp. 288, euro 30. Ne ha già scritto Marco Pacioni su Alias del 28 Aprile) è da considerare uno degli degli intermezzi fra l’antropologia … Continua a leggere

Irene Cavarero,MI FLETTO MA NON MI IMPIEGO

le inchieste di LIB21 19GEN2012MI FLETTO MA NON MI IMPIEGO   Scritto da Irene Cavarero VITA DA PRECARIO – Testimonianze dai protagonisti Non un’intervista questa volta, ma una testimonianza, pubblicata sull’Unione Monregalese nella rubrica “Se potessi avere 1000 euro al mese”, curata da Irene Cavarero. E’ L.M., trentenne diplomato, studente-lavoratore in Scienze Politiche a raccontare i suoi 4 anni “flessibili”. … Continua a leggere

Foucault e la libertà passiva.

DOMENICA 22 GENNAIO 2012 PerParlare 8. Foucault e la libertà passiva. La libertà, come sappiamo, non esiste in quanto “assoluto”: lo si sapeva molto chiaramente “tremila anni fa”, ad Occidente ma, ancor di più era chiaro ad Oriente. Il problema è che abbiamo rimosso questa “verità”, anche nelle quotidiane web-chiacchierate agiamo e parliamo (nel senso performativo di Austin) “come se” … Continua a leggere