S.Cannavò, Grillo, la ragione e i paradossi

blog di Salvatore Cannavò Grillo, la ragione e i paradossi Beppe Grillo ha di fatto aperto la campagna elettorale del suo movimento in vista di possibili elezioni politiche. Lo ha fatto con una manifestazione-evento dall’indubbia forza e efficacia. Anche se molte testimonianze ci dicono che lo spazio occupato per il Woodstock di Cesena non può contenere più di 15-20 mila … Continua a leggere

G.Antonio Stella, La disputa sul «pezzo di m…»

L’ESILARANTE DISPUTA GIURIDICA SULL’INSULTO IN DIRETTA TV DEL CRITICO D’ARTE Sgarbi si difende da Travaglio La disputa sul «pezzo di m…» Gli avvocati del critico: non ci fu offesa, la natura non è volgare I duellanti: Vittorio Sgarbi e Marco Travaglio «Libera nos a luame», recitavano i vecchi contadini veneti in latinorum: liberaci dal letame. E l’invocazione spiega più di … Continua a leggere

Julia Cristeva, Nessuna distanza tra pensiero e mano

dal blog  pensareinunaltraluce   Nessuna distanza tra pensiero e mano Nessuna distanza tra pensiero e mano: nei corpi visibili, la loro istantanea continuità coglie e riproduce l’interiorità più compatta. Nessuna esitazione: la mente dell’artista, tutt’uno con il gesto, taglia lo spazio, sagoma ombre e luci e, sulla superficie piana del foglio, fa sorgere il volume di un intento, di un … Continua a leggere

Massimo Gaggi, Il genio (cattivo) di Facebook

LA STORIA   Il genio (cattivo) di Facebook filantropo a orologeria Esce il film su Zuckerberg e lui si rifà il look donando 100 milioni. La pellicola si basa sulla versione dei suoi ex soci che lo accusano di averli accoltellati alle spalle Mark Zuckerberg (Ap) MILANO – «Quando metti su un’organizzazione con cinquecento milioni di amici inevitabilmente ti fai … Continua a leggere

G.La Grassa,NTONIO PESENTI (1910-73) COME PENSATORE MARXISTA

NTONIO PESENTI (1910-73) COME PENSATORE MARXISTA 1. Antonio Pesenti non è stato affatto soltanto un pensatore e non “nacque” marxista. Fu innanzitutto, fin da giovane, fortemente interessato alla politica; e tenuto conto dell’epoca in cui fu giovane, la sua scelta politica dovette essere radicale. Egli divenne, fin dalla sua prima scelta, antifascista. All’inizio optò per l’orientamento repubblicano e poi socialista. … Continua a leggere

Le 10 Strategie di Manipolazione Mediatica di Noam Chomsky –

:     Le 10 Strategie di Manipolazione Mediatica di Noam Chomsky – 23/09/2010 Fonte: megachip Il linguista Noam Chomsky ha elaborato la lista delle “10 Strategie della Manipolazione” attraverso i mass media. 1-La strategia della distrazione L’elemento primordiale del controllo sociale è la strategia della distrazione che consiste nel deviare l’attenzione del pubblico dai problemi importanti e dei cambiamenti decisi dalle … Continua a leggere

Emma Bonino, Lo sviluppo mutilato delle donne

Lo sviluppo mutilato delle donne Articolo di Emma Bonino pubblicato su Il Riformista, il 24/09/10 In questi giorni mi trovo a New York per promuovere una risoluzione all’assemblea Generale dell’Onu per la messa al bando universale delle mutilazioni genitali femminili (MGF). Una richiesta avanzata da molti paesi arabi e africani, dove la pratica è diffusa, e sostenuta con convinzione dal … Continua a leggere

Jacques Le Goff,L’Europa meticcia

L’Europa meticcia non può rifiutare i rom Data di pubblicazione: 23.09.2010 Autore: Le Goff, Jacques «Il nostro spazio politico ha scelto di costruirsi come Europa delle nazioni. E i rom si possono considerare a tutti gli effetti una nazione».Le proposte del grande storico raccolte da Giuseppe Laterza,da la Repubblica, 23 settembre 2010. La direttiva del governo francese riguardo alle espulsioni … Continua a leggere

MICHELE BRAMBILLA, Dopo la giornata di ieri

Dopo la giornata di ieri, il governo è salvo, l’Italia no – Michele Brambilla (“La Stampa”) ….. A prima vista la notizia del «no» all’utilizzo delle intercettazioni telefoniche che riguardano l’ex sottosegretario Cosentino sembra una buona notizia. Se fosse passato il «sì» il governo sarebbe entrato in agonia, per tirare le cuoia da qui ad – al massimo – un … Continua a leggere

Giorgio Ruffolo,La crisi di un partito senza identità

La crisi di un partito senza identità Data di pubblicazione: 22.09.2010   Autore: Ruffolo, Giorgio    Critica severa del Partito che non c’è; senza ideologia non c’è vera politica. La Repubblica, 22 settembre 2010 C´è chi dice che il Partito democratico non c´è più. C´è chi dice che non c´è mai stato. Sulla sua esistenza grava un peccato originale. Pur di … Continua a leggere