Attilio Mangano,Movimento 5 stelle, ne vedremo delle belle

Movimento 5 stelle, ne vedremo delle belle I giornali di oggi son pieni di foto, interviste, testimonianze sui nuovissimi militanti eletti deputati col movimento di Grillo. Stupiscono, divertono, rivelando percorsi spesso casuali e altrettanto spesso mettendo in luce voglia di fare, spirito critico, ricerca di identità, col risultato immediato di ringiovanire nell’insieme la categoria dei “ politici”. Da un lato occorreranno … Continua a leggere

fed la sala,GRILLO O BERLUSCONI?! E’ LO STESSO: IL MEDIUM E’ IL MESSAGGIO!!!

http://www.lavocedifiore.org/SPIP/article.php3?id_article=5600  POLITICA, CONFLITTO D’INTERESSE, E “UNDERSTANDING MEDIA” (“GLI STRUMENTI DEL COMUNICARE”). I nuovi media non sono giocattoli e non dovrebbero essere messi nelle mani di Mamma Oca o di Peter Pan.GRILLO O BERLUSCONI?! E’ LO STESSO: IL MEDIUM E’ IL MESSAGGIO!!! Ri-leggere McLuhan. Una nota – di Federico La SalaPER L’ITALIA E PER LA COSTITUZIONE. CARO PRESIDENTE NAPOLITANO, CREDO CHE … Continua a leggere

Intervista a Giso Amendola su risultato elettorale, crisi e ingovernabilità politica di RADIO UNINOMADE

Intervista a Giso Amendola su risultato elettorale, crisi e ingovernabilità politica di RADIO UNINOMADE Intervista a Giso Amendola su risultato elettorale, crisi e ingovernabilità politica di RADIO UNINOMADE L’ingovernabilità segna un deciso avanzamento nella frantumazione della rappresentanza… Oggi il processo di crisi della rappresentanza e la difficoltà della governance della crisi economica si innestano l’uno sull’altro: fenomeno ampiamente prevedibile, ma … Continua a leggere

Sergio Falcone, Anarcomedia,Propaganda e uso pubblico della storia

[anarcomedia] Propaganda e uso pubblico della storia Propaganda e uso pubblico della Storia “Se la Storia è racconto di fatti realmente accaduti, e dunque un incessante sforzo di avvicinamento alla verità, è chiaro che nessuno storico può accontentarsi di verità imposte (da chiese o partiti, o magari da conventicole di varia natura e portata) né di giudizi dati, insomma di … Continua a leggere

Patrizia Gioia,I Generosi giovani leoni

I Generosi giovani leoni        di Patrizia Gioia Camminare lentamente nelle stanze di palazzo Reale come in un freddo boulevard invernale, per incontrare i giorni lontani di una furiosa Parigi capitale d’Arte, capace di accogliere e di offrire fama e fame a giovani donne e uomini che arrivavano da ogni parte del mondo, attirati sin lì dalle ali di una instancabile … Continua a leggere

Alfonso Navarra,Appello ad unirsi alla catena umana di Parigi

Appello ad unirsi alla catena umana di Parigi http://www.chainehumaine.org/ Catena umana contro il nucleare civile e militare – Tutti a Parigi sabato 9 marzo alle ore 13.30 Circondiamo i Palazzi del Potere in cui vengono prese le decisioni sul nucleare  Domenica 10 marzo riunione del network antinucleare europeo Nouvelle librairie La Brèche, 27, rue Taine 75012 PARIS   0033 – 1 – 4928.5244 Situé dans le … Continua a leggere

Armando Todesco,Alcune spesone su cui nessuno parla .

Alcune spesone su cui nessuno parla .  Dinnanzi alle difficolta’ della maggioranza della popolazione il governo si comporta cosi’ in questi casi : 1)I maro’ italiani in India Come sapete da un anno a questa parte c’e’ un contenzioso tra l’Italia  e l’India la quale accusa due marinai italiani di aver fatto fuori deliberatamente  due pescatori indiani in una azione di antipirateria .In … Continua a leggere

Cosimo Scarinzi,c’è uno storico storicista a torino

c’è uno storico storicista a torinopubblicata da Cosimo Scarinzi il giorno Domenica 10 giugno 2012 È mio costume la domenica mattina leggere il giornale seduto a un tavolino de “Il Gelsomino” nei pressi del Municipio di Albugnano.Stamattina, fra le altre cose, mi capita sotto gli occhi, su “Il Fatto Quotidiano” l’articolo  “Amnesie presidenziali” di Angelo d’Orsi, docente di storia all’università … Continua a leggere

Elsa Morante, Non piangere pupè

“Non piangere pupé, che il cane tuo s’è messo le ali, è diventato una palombella, e è volato in cielo”.Nel dirgli questo, essa mimò, con le due palme alzate, il bàttito di due ali. Useppe, che credeva a tutto, sospese il pianto, per seguire con interesse il piccolo movimento di quelle mani […].“L’ali ? pecché l’ali ?”“Perché è diventato una … Continua a leggere